Sito gestito dal Comitato Circuito di Ospedaletti

Single News

  • Home
  • /
  • PROGRAMMA MANIFESTAZIONE

PROGRAMMA MANIFESTAZIONE

2 Set, 2016 /

Gran Premio Sanremo – Circuito di Ospedaletti

ANTEPRIMA CONCENTRATA

Gli appuntamenti della vigilia

La rievocazione del gran premio Sanremo Autodromo di Ospedaletti del 3 e 4 settembre del non è uno sketch pubblicitario per dire che questa volta, al contrario di quanto si verifica abitualmente, due è meglio di tre.

In un momento dove tutti si prodigano, almeno a parole, per dare sempre di più, la rievocazione riduce a due i giorni del programma, invece dei tradizionali tre.

Ma è una riduzione solo apparente.

I motivi d’attrazione sono quelli di sempre, anzi, solo che questa volta sono stati concentrati per non disperdere l’interesse e, soprattutto, per consentire a tutti di partecipare ad ogni momento della rievocazione.

Per riuscirci, è stato deciso di concentrare in un solo giorno gli eventi collaterali, ma per questo non meno importanti, che nelle edizioni precedenti si sono svolti il venerdì e il sabato sera.

Fin dalla prima edizione della rievocazione nel 2008, gli elementi principali della vigilia sono stati il talk show tra il pubblico, i piloti, e gli altri personaggi del motorismo presenti, e la consegna del premio giornalistico intitolato a Roberto Patrignani, in ricordo del suo impegno per il ritorno delle moto a Ospedaletti.

Invece di mantenerli separati, i due momenti sono in programma entrambi nel pomeriggio di sabato 3 settembre a partire dalle ore 18,00 all’Auditorium Comunale.

È una scelta che consente a tutti, dagli appassionati ai turisti, dalla cittadinanza agli stessi partecipanti alla rievocazione, di poter godere dei due appuntamenti senza dover forzatamente anticipare l’arrivo a Ospedaletti.

Talk show e consegna del premio Patrigani, che quest’anno la famiglia del giornalista scomparso prima di vedere realizzato il sogno di veder realizzata la rievocazione, in accordo con la commissione specifica, ha deciso di assegnare al vignettista Giorgio Serra, più noto e conosciuto con lo pseudonimo di Matitaccia, sono solo due dei tanti momenti del sabato che precede la Rievocazione.

Il programma della giornata offre molte altre opportunità.

Ci sono le vetrine dei negozi di Ospedaletti allestite sul tema ”Fiori e Motori”, che partecipano al concorso indetto dall’ASI, Automotocub Storico Italiano, con le prime tre che verranno premiate nel corso della serata.

Se le vetrine dimostrano il legame della cittadinanza con la Rievocazione, alla Bibilioteca civica, già a partire dalla mattina di venerdì 2 settembre, si possono vedere alcuni dei momenti più significativi delle competizioni disputate nel secondo dopoguerra attraverso una mostra fotografica.

Assieme alle fotografie sono esposte anche alcune vignette di “Matitaccia” e si potranno vedere una serie di filmati originali sulle gare del passato.

È imperdibile anche l’occasione di ammirare le oltre 300 moto d’importanza storica collezionistica, tra quelle partecipanti alla rievocazione e quelle in esposizione negli stand dei club, dei registri e dei collezionisti, in mostra nelle vie, nelle strade, nelle piazze di Ospedaletti, che per due giorni diventano un vero e proprio paddock di storia motociclistica.

Poi, dopo la cena di benvenuto per i partecipanti alla rievocazione, per tutti inizia la notte dei motori con musica live nelle piazze, autentica anteprima alla giornata dei motori di domenica 4 settembre.

Paolo Conti

Comments have been disabled!