Sito gestito dal Comitato Circuito di Ospedaletti

Single News

  • Home
  • /
  • I nostri auguri a due grandi amici

I nostri auguri a due grandi amici

1 Set, 2017 /

La scorsa edizione della rievocazione ha segnato l’inizio di una svolta: la celebrazione della tradizione accanto alle novità.

L’obiettivo che si intende perseguire – e che ha improntato anche l’attività successiva – è di far conoscere al grande pubblico il motociclismo classico.

Il Circuito, infatti, è stato chiuso alle competizioni nel 1972, perciò chi ha meno di 45 anni non può certo conoscere i Campioni e le moto che vi hanno corso.

L’auspicio è che, girando nei paddock della Rievocazione, magari attratti inizialmente dai Campioni e dalle moto odierni, si conoscano i Campioni e le moto dell’epoca e, magari, si autoalimenti una nuova scintilla di passione, che porti lo spettatore a ricercare successivamente una di quelle moto d’epoca, con cui partecipare alle edizioni successive.

Il patrimonio motociclistico d’epoca è conservato anche grazie agli appassionati che, prendendo parte a manifestazioni come questa, sono diventati collezionisti ed hanno iscritto i loro gioielli ai registri storici.

Quest’oggi siamo felici di festeggiare insieme a due amici del Circuito: un pilota classico ed un pilota in attività.

Il primo, Benedicto Caldarella, compie 77 anni.

Venne presentato al Commendatore GILERA da Libero LIBERATI e, proprio su una GILERA 500 4 cilindri ufficiale, trionfò ad IMOLA (Coppa d’Oro Shell 1964), VALLELUNGA ed OSPEDALETTI, facendo grandi prestazioni anche a MONZA (giro record a 196,023 km/h) e DAYTONA, alle spalle di Mike HAILWOOD (MV Agusta).

Benedicto, che ha festeggiato il compleanno a Ospedaletti nel corso della III edizione della Rievocazione, ogni due anni affronta da solo il viaggio dall’Argentina, per partecipare attivamente alla manifestazione.

Il secondo, Francesco Curinga, ha esordito con successo all’isola di Man, in sella alla sua Honda Cbr 600 rr, con un ottimo 6° posto nei Newcomers e 21° negli Junior (categoria aperta anche ai non esordienti ed a cilindrate sino a 750 cc).

Francesco – che alla scorsa edizione della rievocazione abbiamo visto sfrecciare nella categoria Open – ha già vinto 7 titoli italiani e 4 titoli europei di specialità (corse in salita) ed ha corso sull’isola di Man con il logo del Comitato impresso sulla carena.

Con ogni probabilità sarà presente nello stand del Comitato a qualcuno degli eventi che ci separano dall’ormai prossima Rievocazione, che si terrà a Giugno, insieme alla celebrazione del Settantesimo del Circuito.

I nostri più sentiti auguri e complimenti a due grandi amici del Circuito!

Comments have been disabled!