Sito gestito dal Comitato Circuito di Ospedaletti

Single News

  • Home
  • /
  • Rievocazione 2018 – Work in progress

Rievocazione 2018 – Work in progress

13 Nov, 2017 /

Il freddo è arrivato, persino ad Ospedaletti.

È il segnale: occorre passare dalla promozione alla programmazione della prossima Rievocazione.

E cambia pure l’atteggiamento dei soci del Comitato; iniziano i confronti, per tradurre in atto i propositi che ciascuno aveva annotato all’edizione precedente e ripensato per due anni.

I ruoli ed i punti di vista sono differenti, ma i soci sono di Ospedaletti (e dintorni), perciò conoscono ogni centimetro “del Circuito”.

Alcuni erano piloti, altri hanno frequentato i piloti o comunque assistito alle gare che si sono disputate sino al ’72, dunque argomentano su base storica ogni iniziativa volta a ricreare lo scenario ed il clima di allora.

I più giovani, com’è nella loro natura, non si limitano ad ascoltarli affascinati, ma propongono altre iniziative e vengono ovviamente ascoltati, perché sono il futuro della manifestazione.

E così, tra un Twit malinconico, una foto in bianco e nero su Instagram, il post di un’impennata su Facebook ed un articolo su questo sito a colori, prende corpo il programma.

Facciamo un week-end lungo, a metà Giugno, visto che non ci sono concomitanze sportive, il traffico è minore e gli alberghi sono meno cari? Vada per l’8-10 Giugno 2018!

E se aprissimo le iscrizioni alle auto di Formula Uno che hanno corso ad Ospedaletti, visto che celebreremo anche il Settantesimo? Ma dai!

È giusto richiedere il pagamento dopo l’accettazione e riservare l’evento alle moto da corsa ante 1972. Occorre però far salva qualche limitata eccezione, per le moto di particolare pregio o destinate alla parata dei campioni. Sarebbe anche bello conoscere meglio moto e partecipanti, rimanere in contatto nel biennio successivo e migliorare la parte burocratica. Facciamolo!

Del miracolo che compiono ogni volta i volontari abbiamo già parlato; vale la pena di aggiungere che, senza di loro, ogni proposito rimarrebbe lettera morta, anzi, proprio il fatto di poter contare su di loro conferisce il coraggio di osare sempre di più.

Entro fine del mese sottoporremo le nostre proposte al Comune, cui spetta la parola definitiva, poiché è il proprietario del logo e della manifestazione.

Pensiamo che la parte burocratica sarà definita entro fine anno, quindi gli interessati avranno tutto il tempo per preparare le domande e noi per evaderle con congruo anticipo rispetto al week-end dell’8-10 Giugno, ancorché si preannuncino numerose.

Quest’anno le richieste dovranno pervenire via mail, corredate con le foto digitali a colori dei due lati (destro e sinistro) delle moto, nella versione definitiva che verrà sottoposta a verifica. Conseguentemente consigliamo di ultimare eventuali restauri/manutenzioni e di iniziare a scattare 2 foto senza carena e 2 altre foto con carena.

In attesa di abbracciarVi a Giugno sveliamo l’anteprima del calendario che sarà offerto a soci e partecipanti.

Comments have been disabled!