Sito gestito dal Comitato Circuito di Ospedaletti

Single News

  • Home
  • /
  • Una Prima Edizione di qualità: le batterie

Una Prima Edizione di qualità: le batterie

11 Ott, 2019 / 0

Alex Caffi ed Amilcare Balestrieri saranno tra i componenti della Giuria del Concorso di eleganza che, domani pomeriggio, valuterà le auto esposte staticamente ad Ospedaletti; la premiazione avverrà al talk-show delle 18.00, presso “la Piccola” (ex stazione ferroviaria sul lungomare) di Ospedaletti.

La Prima Edizione della Rievocazione Automobilistica vera e propria (esposizione dinamica) prenderà invece il via Domenica, dalle 9 alle 17.

Ciascuna batteria di auto girerà sullo storico circuito, appositamente chiuso al traffico (come ai tempi delle corse) circa mezz’ora.

Introdurrà la Rievocazione un gruppo di auto stradali costruite sino alla fine degli anni ‘50 (batteria 1), sportive o cd. “ancienne”.

La seconda batteria, invece, raggrupperà le sportive più anziane e/o di minor cilindrata.

La quarta batteria, come preannunciato, sarà interamente riservata al marchio Bugatti. Negli anni a venire, se l’impegnativa manifestazione verrà riproposta ogni biennio, potrà essere, di volta in volta, celebrato un diverso marchio sportivo.

Le batterie 3 e 5, infine, ricomprenderanno veri e propri gioielli Sport, Barchette e Formula, che non hanno bisogno di presentazioni neppure per i non addetti ai lavori.

Nell’immagine di copertina abbiamo voluto rendere omaggio ad un collezionista straniero di Abarth 207A, ma, invero, la scelta avrebbe potuto cadere su una qualsiasi delle auto ammesse.

Riportiamo di seguito le vetture iscritte, con le relative batterie:

 

BATTERIA 1
FERRARI GTL del ‘61
MG TC del ‘49
MG TC del ‘49
BUICK 10 del ’10
PORSCHE Speedster del ‘58
AUSTIN HEALEY 100/6 del ‘57
AUSTIN HEALEY 100/4 del ‘58
ITALA del ‘16
MG TC del ‘47
JAGUAR XK 120 del ‘54
ROLLS ROYCE 20Hp del ‘29
LANCIA APRILIA del ‘37

 

BATTERIA 2
SINGER Nine Le Mans del ‘35 972 cc
FIAT-Rubbiani Sport del ‘50 650 cc
JAGUAR Dixon Special del ‘36 3500 cc
AMILCAR C4 del ‘32 1000 cc
SALMSON GS del ‘24 1924 cc
FIAT 500 B Sport del ‘49 600 cc
PEUGEOT Darl’Mat SS del’37 1991 cc
AMILCAR CGSS del ‘27 1100 cc
Sport Moretti del ‘47 750 cc
MORGAN Sport del ‘29 1000 cc
AMILCAR CGSS del ‘27 1100 cc

 

BATTERIA 3
FIAT-DKW Furia del ‘48 2000 cc
LOTUS Le Mans Eleven del ‘56 1097 cc
FIAT Barchetta Sport del ‘50 1500 cc
PORSCHE 356 pre A del ‘54 1500 cc
LOTUS 11 Sport del ‘56 1172 cc
JAGUAR XK 140 Coupé del ‘55 3442 cc
MARCADIER FM01 del ‘60 1296 cc
ABARTH 207 1100 cc
FIAT Stanguellini Sport del ‘49 1100 cc
LANCIA Zagato CTZ del ‘57 1100 cc
MASERATI 200S del ‘56 1994,30 cc
FIAT-SIMCA del ‘37 1100 cc
PORSCHE 718 RS 60 1600 cc
ALFA ROMEO TZ1 del ‘60 2000 cc

 

BATTERIA 4
BUGATTI 35 GP del ‘26 2000 cc
BUGATTI 35 T del ‘26 2292 cc
BUGATTI 37 del ‘27 1500 cc
BUGATTI 38 GS del ‘27 1991 cc
BUGATTI 51 del ‘32 2000 cc
BUGATTI 35 B del ‘28 2200 cc
BUGATTI 37 A del ‘28 1500 cc

 

BATTERIA 5
DASTLE Formula Junior del‘57 1043 cc
FIAT Gilco del ‘49 1100 cc
MORONI F Junior del ‘58 1100 cc
MORONI F Junior del ‘59 1100 cc
LANCIAMARINO del ‘54 2500 cc
SIMCA Largo del ’54 1100 cc
AMILCAR C6 Compressor del’27 1100 cc
MASERATI 6CM del ‘38 1493,20 cc
ALFA ROMEO 8C del ‘32 2300 cc

Questa è la storia del week-end da brividi di Ospedaletti..

Marco Mazzola

Comments have been disabled!